Benvenuti nel sito del Dr. Antonio Luongo
Via Marino Paglia 10, 84125 - Salerno
+ 39 089 221301 aluo1965@gmail.com
166 Views

Il 90% dei casi è originato da un’ igiene orale non corretta

appare solo in alcuni momenti della giornata. E’ sostanzialmente un fenomeno fisiologico e risponde molto bene all’igiene orale, attraverso la quale si riesce a spazzare via dal cavo orale i batteri anaerobici ritenuti i principali responsabili;

Altre cause sono:

  • carie dentaria, protesi e ricostruzioni dentali mal eseguite o danneggiate, gengiviti e piorrea;
  • ingestione di alimenti e bevande alitogeni (aglio, cipolla, particolari spezie aromatiche, peperoni, carni affumicate, alcuni pesci, alcuni formaggi, caffè, birra, vino e alcolici);
  • tabagismo (sigarette, pipa, sigari, tabacco da fiuto e da masticare);
  • farmaci antistaminici, antidepressivi, diuretici e ansiolitici;
  • malattie sistemiche (diabete mellito, epatopatie gravi, insufficienza renale cronica);
  • problemi gastrici, sinusiti e tonsilliti;
  • periodi di digiuno, che comportano una minore produzione di saliva, meccanismo primario per la detersione orale.

La maggior parte dei casi di alitosi si risolve evitando i cibi alitogeni e con una corretta igiene orale, che comprenda anche un utilizzo corretto del filo interdentale e la detersione del dorso della lingua. Alcuni sostengono infatti che nella patina biancastra presente sulla lingua di alcuni soggetti si annidino i batteri responsabili della formazione dei composti solforati responsabili dell’alito cattivo.
Una corretta igiene orale deve comprendere anche visite periodiche dal dentista di fiducia(almeno ogni 6 mesi), che scongiurino la presenza di carie dentaria e patologie a carico delle gengive come gengivite e piorrea (parodontite).
Se l’alito cattivo è persistente, è necessario rivolgersi a uno dentista specialista, l’odontostomatologo, che effettuerà la diagnosi individuando le cause dell’alitosi.
In generale, il trattamento dell’alitosi più efficace prevede l’eliminazione delle cause, dunque la cura dell’igiene orale e la cura delle patologie dentali e gengivali. L’utilizzo di prodotti specifici può aiutare a tenere sotto controllo la carica batterica o a compensare la riduzione della salivazione. A tal proposito, esistono collutori antibatterici e sostanze in grado di sostituire la saliva. Anche bere frequentemente aiuta a mantenere idratato il cavo orale, e a ridurre la secchezza responsabile dell’alitosi

Le regole fondamentali sono:

• innanzi tutto una scrupolosa igiene del cavo orale con:

  • utilizzo del filo interdentale almeno una volta al giorno;
  • spazzolamento dei denti dopo ogni pasto (con spazzolino a setole artificiali e dentifrici contenenti “fluoro”);
  • spazzolamento  in profondità del dorso della lingua (anche con lo stesso spazzolino che si usa per lavarsi i denti, ma ancora meglio con uno specifico puliscilingua che riesce in modo più efficace a ripulire il terzo posteriore della lingua: la parte che da verso la gola);
  • uso regolare di un buon collutorio a base di sostanze ad azione antisettica;
  • limitare il consumo di cibi e bevande in grado di provocare l’alito cattivo
  • ridurre sostanzialmente l’uso del tabacco;
  • ridurre l’uso dell’alcol che provoca disidratazione del cavo orale favorendo lo sviluppo dei batteri che provocano l’alitosi;
  • bere del cavo orale.molta acqua durante la giornata, favorendo in tal modo la produzione di saliva, elemento primario per la detersione .

Innovativo integratore per la salute orale a base di probiotici con Lactobacillus Reuteri. L’unico prodotto specifico per la salute orale. Alterazioni dell’equilibrio della microflora orale possono favorire le malattie parodontali e le carie. GUM PerioBalance è il primo integratore con effetti benefici per la salute della bocca dimostrati con studi clinici. Contiene l’esclusivo probiotico LACTOBACILLUS REUTERI PRODENTIS che, negli studi clinici, ha dimostrato di essere un valido aiuto per combattere la placca, i disturbi gengivali e le carie. Usato in aggiunta all’igiene orale con spazzolino, filo interdentale e prodotti specifici, GUM PerioBalance aiuta a rinforzare le difese naturali della bocca, così da mantenerla sana. Adatta a tutti, adulti e bambini di ogni età, è disponibile qui in compresse orosolubili. Come beneficiare di GUM PerioBalance? Assumere una compressa al giorno, preferibilmente dopo la normale igiene orale con spazzolino e filo interdentale. Lasciare sciogliere lentamente la compressa per permettere ai suoi ingredienti di agire all’interno del cavo orale. Ogni confezione comprende 30 compresse orosolubili senza zucchero .